Il Centro Mindfulness Milano

Il Centro nasce dall´incontro tra professionisti che hanno in comune la ricerca sulla mente e sulle emozioni nel campo dell´integrazione tra psicologia clinica e meditazione, tra le scienze psicologiche della tradizione occidentale e lo studio della mente secondo l´antica tradizione orientale, con particolare riferimento al pensiero buddista.

Le fonti del buddismo a cui ci si riferisce riguardano principalmente gli insegnamenti del Dalai Lama e la sua collaborazione con scienziati e studiosi occidentali rappresentata dal gruppo di “Mind and Life” (www.mindandlife.org), gli insegnamenti di Ticht Naht Hanh (www.plumvillage.org) e quelli dei maestri occidentali di Vipassana (www.dharma.org).

Nel campo della psicologia occidentale, la cornice di riferimento è costituita dalla psicologia umanistica-integrata che riunisce aspetti comuni a più scuole di pensiero, quali la fenomenologia esistenziale, la Gestalt, il modello rogersiano e della psicologia dei valori, la scuola sistemica, i principi della psicologia positiva e alcune fra le teorie psicodinamiche relazionali (H.Kohut, D.Stern).

La ricerca, orientata alla scoperta delle affinità più che delle differenze, si fonda sul rispetto di entrambe le matrici culturali e dei rispettivi contributi rivolti alla comprensione del funzionamento della psiche e della mente, al fine di un´adeguata traduzione culturale degli insegnamenti buddisti inseriti nella quotidianità della vita occidentale. In tal senso, il buddismo viene considerato nella sua versione filosofico-psicologica, come un insieme di suggerimenti finalizzati al benessere individuale e sociale e fondati su un´etica laica, umanamente condivisibile.

L´intento è quello di offrire alla persona e ai gruppi esperienze di terapia e di formazione focalizzate sullo sviluppo delle potenzialità dell´essere umano, comunque sempre presenti, anche laddove compaiono disagi e sofferenze. Uno sviluppo che avviene riconoscendo in ognuno l´ esistenza di una zona di sanità e di saggezza costituita da risorse, dal sapere intuitivo e dalla spiritualità, dimensioni frequentemente oscurate dal flusso degli eventi esistenziali.

Presenza: essere stabili e centrati nel presente, darsi la possibilità di sentirsi e di risuonare con sé stesso e con l´altro, con tutto ciò che accade in quel momento.

Consapevolezza: riconoscere, accogliere ed essere attraverso l´ascolto delle sensazioni corporee, dei fenomeni mentali e delle emozioni, qualsiasi esse siano.

Trasformazione: scoprirsi all´interno di un processo dinamico dove è possibile attuare mutamenti, trasformando in risorse ciò che appare confuso, fonte di paura ed insicurezza.

Studi in condivisione nel centro di Via Cenisio a Milano

centro

Equipe del centro

 

Collaborano con noi