Meditazione e Pratica Interiore 2017 – 2018

IMG_0767

I fondamenti della pratica interiore

I percorsi meditativi sono rivolti a tutti con sessioni singole o di gruppo. Gli incontri sono ad offerta libera.

La meditazione si ispira alla tradizione tibetana e Vipassana per lo sviluppo della pura consapevolezza e delle qualità interiori e al movimento corporeo del Tai Ji.

I gruppi e le meditazioni individuali sono aperti sia a persone all’inizio del percorso meditativo che ai praticanti con maggiore esperienza.

Diamo il nome gruppo di “pratica interiore” perché non si tratta solo di un gruppo di meditazione bensì di un luogo in cui coltiviamo a 360° conoscenza e consapevolezza della nostra mente e del mondo delle esperienze mentali e fisiche e di come influenzano la nostra vita. Si tratta di un percorso esperienziale che tocca gradualmente gli aspetti della meditazione più significativi e adatti a far emergere le qualità dell’essere. Ecco gli argomenti che cercheremo di approfondire durante l’anno di incontri del gruppo di pratica interiore che si terrà ogni martedì dalle 20:45 alle 22:15 circa. Ci saranno dei martedì in cui è possibile che per varie ragioni non si tenga l’incontro del gruppo. In questo caso le un avviso verrà riportato su questa pagina. In alternativa, per informazioni si può scrivere direttamente all’insegnante all’indirizzo mail: nanni@samadhistudio.com

Il programma

  • La mente base di tutto: della costruzione del mondo, pratica, delle difficoltà e della liberazione
  • Come addestrare la mente
  • La stabilizzazione mentale: cos’è e come coltivarla
  • La consapevolezza: cos’è e come coltivarla
  • Come sostenere la nostra pratica. Le risorse: riconoscimento, apprezzamento e fiducia
  • Come sostenere la nostra pratica. Il rifugio, il sostegno: riconoscimento, apprezzamento e fiducia
  • Il maestro spirituale. Riconoscimento e affidamento
  • La motivazione di base: il desiderio di essere liberi e felici.
  • La semplice mappa delle 4 nobili verità. La prima nobile verità della sofferenza. I differenti livelli di sofferenza.
  • La prima nobile verità della sofferenza. L’impermanenza
  • La prima nobile verità della sofferenza. Vuoto e privo di un sé: oltre l’apparenza di solidità e separatezza.
  • La seconda nobile verità dell’origine della sofferenza: le cause della sofferenza. Le afflizioni mentali. Attaccamento e avversione. La forte produzione: il rafforzamento inconsapevole di attaccamento e avversione.
  • Il Karma. La legge di causa ed effetto. La mente che prende forma e da forma alle azioni e al mondo. Forme mentali utili e forme dannose
  • L’originazione interdipendente. I 12 anelli: gli schemi mentali automatici. Il samsara
  • La terza nobile verità della cessazione della sofferenza: la mente risvegliata
  • La quarta nobile verità del sentiero. Il sentiero della consapevolezza. La presenza mentale nel qui e ora. Vipassana o visione profonda. La consapevolezza che vede, riconosce e lascia andare.
  • La motivazione che va oltre l’ego, la mente dell’illuminazione
  • I 4 pensieri incommensurabili: l’amore
  • I 4 pensieri incommensurabili: la compassione
  • I 4 pensieri incommensurabili: la gioia compartecipe
  • I 4 pensieri incommensurabili: l’equanimità
  • Prendersi cura della rabbia.
  • Oltre la paura della morte.
  • Le 6 perfezioni. Le qualità dell’essere. Generosità e pazienza
  • Le qualità dell’essere. Etica e impegno con sé stessi e con il mondo
  • Le qualità dell’essere. La concentrazione
  • Le qualità dell’essere. La saggezza che realizza l’assenza di un sé
  • La pura consapevolezza. Semplicemente essere.
  • Cos’è il Tantra in una visione contemporanea

 

Le date da Settembre 2017 a Luglio 2018

Le serate sono ad offerta libera. Le serate si svolgeranno i seguenti martedì:

2017:

  • Settembre 19, 26
  • Ottobre 3, 10, 17, 31
  • Novembre 14, 21
  • Dicembre 5, 12

2018:

  • Gennaio 9, 16, 23, 30
  • Febbraio 13, 20, 27
  • Marzo 13, 27
  • Aprile 3, 10, 17, 24
  • Maggio 8, 15, 22, 29
  • Giugno 12, 19, 26
  •  Luglio 3, 10

Gli incontri si articolano come segue

  • un momento di riequilibrio attraverso il movimento corporeo
  • la pratica meditativa seduta
  • l’ approfondimento attraverso discorsi e lettura di brani
  • la condivisione facoltativa sull’esperienza meditativa e sulla nostra pratica personale

Al termine sarà suggerita la meditazione da condurre nell’intervallo tra gli incontri.

Per ulteriori informazioni: contattare la segreteria al numero 346 8461065 o all’indirizzo mail: eventinanni@centromindfulnessmilano.com

Meditazione individuale

Incontri individuali per avvicinarsi o affinare la meditazione.

Previo appuntamento con l’insegnante: chiamare o inviare un sms al numero 340 5620374 il mercoledì dalle 13 alle 20.

Gli incontri sono ad offerta libera.

Le giornate di pratica intensiva

Il senso di un ritiro di meditazione cittadino si basa sulla possibilità di fare una pratica intensiva anche nel nostro abituale contesto quotidiano. Per ottenere ciò dedichiamo parte della nostra giornata dalle 9:30 alle 17:00 a praticare insieme la consapevolezza e l’accoglienza attraverso momenti di meditazione seduta, camminata e in movimento arrivando e tornando dalle nostre case. Nel tornare al quotidiano cerchiamo di impegnarci a mantenere un atteggiamento consapevole.

Questa modalità ci consente di mettere la pratica interiore immediatamente a servizio della nostra vita. Inoltre ci permette di sperimentare il senso di un ritiro di meditazione senza doverci trasferire in un luogo a questo dedicato con conseguente aggravio di costi di viaggio e di alloggio.

La pratica si svolgerà dalle 9:30 alle 12:30. Dalle 12:30 alle 13:30 ci sarà la pausa per il pranzo consapevole che faremo tutti insieme in silenzio al centro (ognuno si porterà il pranzo al sacco). Riprenderemo alle 14:00 per terminare alle 17:00. Ci sarà un momento di istruzioni sulla pratica al mattino e un momento di riflessioni e domande al pomeriggio

Prossimi eventi:

Pratica intensiva sulla morte

Trasformare la rabbia con la mindfulness

 

• 25 giugno 2017

Comments are closed.