Giovanna Santoro

Mindfulness counselor

Mindfulness counselor transpersonale ad approccio integrato formatasi c/o Mindfulness Project con sede corsi a Pomaia.
Training in Ipnosi Eriksoniana e Mindfulness. Foundation Training di Mindfulness in Relazione approccio Core Process.
Formazione avanzata e continua in Core Process con Anne Overzee e Deirdre Gordon, docenti del Karuna Institute (UK). Frequenta attualmente il Foundation Training di Kum Nye con Maura Sills e il Master in Pratiche contemplative con Anne Overzee.

Conduce dal 2013 percorsi di pratica permanente di Mindfulness, Mindfulness counseling, Creative Mindfulness, consapevolezza e crescita personale anche con approccio integrato (focusing, gestalt, artiterapie, core process).

E’ stata co-conduttrice di laboratori di TeatroPoesia e di cicli di laboratori integrati di Artiterapie (Drammaterapia, Musicoterapia, Scrittura Creativa) e Mindfulness c/o La Porta Socchiusa, partecipando nel 2013 al 3° Meeting Italiano di Drammaterapia con il Laboratorio “Attraversare il blu con la poesia” (dedicato alle qualità terapeutiche della poesia) e nel 2014 al 4° Festival della Letteratura di Milano con il Laboratorio “The white experience” (interamente dedicato al
silenzio).

È membro dell’equipe dell’Associazione Mudita e responsabile organizzativo del Centro Mindfulness Milano.

Inserita dal 2019 come Mindfulness Counselor nel progetto di ricerca scientifico MYND & CO della clinica Mangiagalli, dedicato alla gravidanza.

Interprete di Inglese e Russo. Traduce dall’inglese ritiri di esperti e maestri di meditazione internazionali (James Low, David Brazier, Ajahn Sucitto) Ha collaborato al progetto “Being Sapiens” in veste di traduttrice di interviste rivolte a studiosi e ricercatori (Shantena Augusto Sabbadini, Gianluca Bocchi, Pier Luigi Luisi etc.).

 

 

 

• 14 Agosto 2020

Comments are closed.